Homo Skatelous – Street Film by Fabio Spalvieri and Hoel Cloud

header-gh-sandcreek
SandCreek’s Massacre – Beta Relase.
8 luglio 2017
Lisa Cutrino – “Tra premi e rivincite” – Intervista
19 giugno 2017

Homo Skatelous – Street Film by Fabio Spalvieri and Hoel Cloud

Homo Skatelous - Cover by Hoel
L’HomoSkatelous è un esploratore e come tale non vede l’ora di ritrovarsi nella condizione di riconoscere il passaggio di altri suoi simili su panche e muretti. Come tale ha sviluppato negli anni un udito acutissimo che gli permette di sentire, riconoscere e quindi geolocalizzare lo scoccare dell’acero canadese anche a distanze elevatissime.
Come tale sa riconoscere i poser anche a un miglio di distanza.
L’HomoSkatelous può vagare per i meandri della città in solitudine, ma spesso e volentieri si sposta in branco per raggiungere note collocazioni o semplicemente fonti idriche.
L’homoskatelous odia le pietroline.
L'approccio ricorda vagamente quello delle scimmie al branco e alla giungla, protagonista di evoluzioni e "meeting" fondamentali per la costruzione del branco. L'Homo skatelous si muove in diversi habitat, alla ricerca del suo spot ideale, relazionandosi alla realtà in un modo completamente insolito rispetto al normale cittadino.